Sul Bond Bper un rischio “medio” per durata e Npl

rassegna stampa

La vita residua del titolo (soltanto 2 anni) e i crediti deteriorati (NPL) che pesano sulla Bper (che versa comunque in buone condizioni) sono i principali elementi che danno al bond subordinato Bper acquistato dal lettore di “Plus24″ un grado di rischio medio. Vediamo il perché. L’obbligazione subordinata Lower Tier II emesso da Bper nel dicembre 2012 e con scadenza nel dicembre 2018, corrisponde semestralmente cedole di importo fisso del 4,75% su base annua e prevede un piano di ammortamento in 5 rate (tre già rimborsate, le ultime due saranno erogate il 31 dicembre 2017 e alla scadenza il 31 dicembre 2018) per la restituzione del capitale.

Plus24

4 Feb 2017

pag. 11