Category Archives: Ordinanze in materia bancaria

PROVVEDIMENTI FAVOREVOLI

Provvedimenti favorevoli su Cartelle Esattoriali

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria, Sentenze | No Comments

Eccezionale SDL! Provvedimenti favorevoli su Cartelle Esattoriali

I nostri legali non si fermano più!

Quando incominciano a vincere lo fanno in grande stile; è il caso dell’Avv.to Daniela Costa di Catanzaro che ha ottenuto:

  • 2 accoglimenti del ricorso su Cartelle Esattoriali presso la Commissione Tributaria di Catanzaro
  • 2 sospensioni di Cartelle Esattoriali presso la Commissione Tributaria di Catanzaro
  • 1 sospensione della efficacia esecutiva delle Cartelle Esattoriali presso il Tribunale di Paola
  • 1 sospensione dell’esecuzione delle Cartelle Esattoriali presso il Tribunale di Catanzaro

CLIENTI FELICI e SALVATI!

Grazie Avv,to Costa. Grande SDL!

Ecco come si lavora e come si porta giustizia nelle aziende e nelle famiglie.

Scarica il documento [PDF]

GIP

Rigetto richiesta di archiviazione GIP LANCIANO

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

In allegato provvedimento ottenuto presso il tribunale di Lanciano dall’avvocato Fiorenza Camplone dello Studio Legale De Lauretis di cui Vi lasciamo breve nota:

“Ho il piacere di trasmettere in allegato ordinanza del GIP di Lanciano (foro particolarmente filo bancario), ottenuta dalla collaboratrice di questo studio Avv. Fiorenza Camplone, con cui il GIP rigetta l’istanza di archiviazione avanzata dal PM sulla base di giurisprudenza di cassazione favorevole alle tesi SDL in tema di interessi moratori.”

 

Scarica il documento [PDF]

 

Scarica il documento [PDF]

 

 

Ordinanza Tribunale di Rimini

Tribunale di Rimini – Sospensione provvisoria esecuzione

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di allegare l’ordinanza ottenuta presso il Tribunale Rimini dall’Avv. Antonio Paone, di cui Vi invitiamo a leggere il breve commento:

Importante provvedimento ottenuto dall’Avv. Antonio Paone presso il Tribunale di Rimini in una causa avente ad oggetto “opposizione a decreto ingiuntivo”: la banca ingiungeva ai due intestatari e a tre garanti il pagamento della somma di € 59.000,00 quale scoperto di conto corrente affidato. 
Il decreto era provvisoriamente esecutivo nei confronti dei due intestatari.
In sede di opposizione la difesa, contestando la carenza probatoria del credito e depositando perizia di parte sul rapporto contestato, insisteva, alla prima udienza, per la sospensione della già concessa provvisoria esecuzione del decreto ottenuto dalla banca.
Il Giudice, con ordinanza di ieri, ritenendo il credito della banca non sufficientemente dimostrato, per non avere l’Istituto di credito depositato tutti gli estratti conto integrali nè tanto meno tutti i contratti (nel caso di specie manca il contratto del conto corrente ordinario), ha sospeso la già concessa provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo opposto, respingendo altresì la richiesta medesima nei confronti dei garanti.
Conseguentemente, sino al termine della causa, la banca non potrà agire esecutivamente sui beni dei correntisti.

Scarica il documento [PDF]

Scarica il documento [PDF]

esecuzione-immobiliare

Accoglimento opposizione esecuzione immobiliare in fase cautelare e sospensione della stessa ex art. 624 c.p.c – Tribunale di Brindisi

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di trasmetterVi l’importante provvedimento ottenuto presso il Tribunale Brindisi dall’Avv. Mattia Manigrasso, di cui Vi invitiamo a leggere il breve commento :

“…è con profonda commozione e gioia che noi sottoscritti, Avv. Mattia Manigrasso e Avv. Maria Antonietta D’Elia, Vi comunichiamo che, per conto di clienti Sdl, abbiamo ottenuto la sospensione ex art. 624 C.P.C. della procedura esecutiva immobiliare incardinata presso il Tribunale di Brindisi ai loro danni dalla Banca, sulla base di un mutuo usurato.
Riteniamo anche utile sottolineare i passaggi motivazionali del ridetto provvedimento che, muovendo dalle pronunce della Cass. SS.UU. n. 24675/17 e Cass. Sez. VI n. 23192 del 04.10.17, rimarcano due punti nodali:
1) sebbene il tasso di mora contrattuale del mutuo fosse inferiore rispetto al tasso soglia di uno scarto inferiore allo 0,03%, occorre tenere conto di altre voci di costo e cioè di tutte quelle relative alle spese per la gestione del rapporto che rientrano nel computo usurario ex art. 644 cp;
2) l’interesse di mora va calcolato al fine del superamento del tasso soglia e, nel caso di superamento non è dovuto alcun interesse, sicché quanto pagato dal mutuatario deve essere imputato integralmente al capitale da restituire (nè può condividersi il criterio invocato dalla banca che nel computo della soglia rispetto agli interessi di mora invoca una maggiorazione del 2,1%, trattandosi di criterio che non trova alcun referente positivo.
cosenza-tribunale

Tribunale di Cosenza – Provvedimento di sospensione esecutività

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di trasmetterVi l’ordinanza ottenuta presso il Tribunale di Cosenza dall’Avv. Umberto Filici, di cui Vi invitiamo a leggere il breve commento :

“ In riferimento all’oggetto Vi allego copia del provvedimento di sospensione del titolo azionato reso dal Tribunale di Cosenza.
La Banca, stante il ritardo nel pagamento delle rate ha notificato l’atto di precetto, prontamente impugnato stante l’usurarietà del mutuo- in particolare tasso di mora superiore al TSU fin dalla stipula del contratto. Infatti, la ripetizione delle quote corrisposte a titolo di interessi corrispettivi, porta il mutuatario in una situazione di non essere decaduto dal beneficio del termine al momento della notificata dell’atto di precetto.
Trattasi di un risultato molto importante, è uno dei pochi emessi dal Tribunale di Cosenza, a dimostrazione che non bisogna mai demordere.

Scarica il documento [PDF]

Scarica il documento [PDF]

Ordinanza-di-sospensione-di-procedimento-di-espropriazione-immobiliare---Tribunale-di-Gela

Ordinanza di sospensione di procedimento di espropriazione immobiliare – Tribunale di Gela

By | Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di trasmetterVi l’ordinanza di cui all’allegato ottenuta presso il Tribunale di Gela dall’Avv. Giulio Fortunato Tescione, di cui Vi invitiamo a leggere il breve commento :

 “ In allegato rimetto copia dell’ordinanza con cui il Tribunale di Gela, in composizione collegiale, ha sospeso l’esecuzione del procedimento in questione.. Tale provvedimento è stato reso in accoglimento del reclamo da noi promosso avverso il provvedimento di parziale sospensione ex art. 615, co. 2, c.p.c. del G.E., in materie di conto corrente, mutuo e tributi.

Tanto, previa riunione del reclamo promosso dai nostri assistiti avverso la mancata sospensione integrale della procedura, con l’ulteriore reclamo, proposto dalla Banca, creditrice procedente, per la parte della dedotta ordinanza che sospendeva l’esecuzione con riferimento alla propria posizione.

 Ebbene, nell’ambito del dedotto provvedimento, il Collegio adito ha, tra l’altro, disposto: 

1) Il rigetto del reclamo proposto dal creditore procedente, avverso la dedotta sospensione disposta dal G.E., ritenendo sussistenti i requisiti sottesi e integralmente fondanti l’opposizione all’esecuzione ex art. 615 c.p.c. proposta dai nostri assistiti; 

2) l’accoglimento del reclamo, proposto dai nostri assistiti nei confronti della Banca, terza intervenuta.

 

Scarica il documento [PDF]

Scarica il documento [PDF]

 

trani

Tribunale di Trani – Provvedimento di rigetto della provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

E’ con vivo piacere che Vi trasmettiamo un importante provvedimento ottenuto presso il Tribunale di Trani dall’Avv. Gennaro M. Dibenedetto.
Il Giudice, dopo un accurato esame dell’atto di opposizione a decreto ingiuntivo, ha sciolto la riserva ritenendo potenzialmente fondata l’opposizione, rigettando la richiesta di provvisoria esecuzione, del decreto ingiuntivo di €. 180.000,00 a fronte di una presunta esposizione del Cliente di circa €. 100.000,00 per mutuo ed oltre €. 80.000,00 per conto corrente, e rinviando per gli adempimenti ex art. 183 c.p.c.

Scarica il documento [PDF]

ordinanza tribunale perugia

Tribunale di Perugia – Provvedimento favorevole

By | Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo enormemente lieti di allegarVi l’importante ordinanza ottenuta presso il Tribunale di Perugia dall’Avv. Savina Caproni, di cui Vi invitiamo a leggere il breve commento :

“In allegato troverete una recente ordinanza emessa il 14 marzo 2018 dal Tribunale di Perugia, nell’ambito di un giudizio avente ad oggetto un’opposizione a decreto ingiuntivo, che accoglie l’istanza ex art. 649 c.p.c e sospende, quindi, la provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo opposto a mezzo della sottoscritta. Il Giudice ha, in particolare, così motivato:
-premesso che la sospensione dell’esecutorietà provvisoriamente concessa nel procedimento monitorio presuppone l’insussistenza di ragioni di prova scritta o di pronta soluzione del giudizio di opposizione e che ben possono consistere oltre che alla fondatezza prima facie dei motivi di opposizione anche in ragioni prospettabili con riferimento alla sommaria ravvisabilità dei fatti costitutivi negativi ostativi al credito vantato; 
- rilevato che il rapporto di conto corrente oggetto di causa prevedeva la capitalizzazione asimmetrica degli interessi a debito e a credito ma che non appare espresamente convenuta la misura degli interessi praticati;
- ritenuto che sussitono, quindi, questioni attinenti alla legittimità del titolo delle annotazioni che hanno condotto al saldo debitore ingiunto e rilevata anche la mancata integrale produzione degli estratti conto;
- ritenuto pertanto che la provvisoria esecutività del decreto non possa essere concessa e che debba essere accolta per il debitore destinatario del decreto ingiuntivo già provvisoriamente esecutivo;

PQM
il Giudice accoglie l’istanza ex art. 649 c.p.c. e sospende la provvisoria esecutività del d.i. opposto nei confronti del debitore.
Lieta di averVi informato di tale traguardo,
porgo cordiali saluti.”

Scarica il documento [PDF]

Scarica il documento [PDF]

sospensione-vendita

Sospensione della vendita – Tribunale di Agrigento

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di allegare il provvedimento ottenuto presso il Tribunale di Agrigento dall’Avv. Leonardo Salato, di cui Vi lasciamo un breve commento:

“E’ con viva soddisfazione che trasmetto il provvedimento riservato reso dal Tribunale di Agrigento, con il quale viene sospesa la vendita del bene immobile pignorato già fissata per il giorno 24.03.2018.
Il suddetto provvedimento è stato reso nell’ambito del procedimento avente ad oggetto opposizione all’esecuzione ex art. 615, II comma, cpc. A fondamento dell’opposizione, proposta dallo scrivente procuratore per conto della società cliente, sono state poste due distinte perizie redatte da SDL.
Va sottolineata la motivazione posta a sostegno del provvedimento di sospensione della vendita ossia il richiamo da parte del giudice dell’esecuzione alla giurisprudenza di legittimità che: “è costante nel ritenere che attesa la nullità ab origine della clausola usuraria, il difetto originario del credito si risolve in un vizio genetico del titolo esecutivo inficiante ab initio l’intera procedura esecutiva, con effetto d travolgere i successivi interventi dei creditori seppur titolati (per tutte Cass. SS.UU. sentenza n. 6 del 07.01.2014).”

Procura Lagonegro

Provvedimento di sospensione termini – Procura della Repubblica di Lagonegro

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria, Sentenze | No Comments

Siamo enormemente lieti di allegare l’importante provvedimento di sospensione dei termini ex art. 20, co. 7 L. 44/1999 ottenuto presso la Procura della Repubblica di Lagonegro dall’Avvocato Antonio Innamorato, che ha permesso di sospendere una procedura esecutiva immobiliare di €. 275.000,00 al terzo tentativo di vendita.

Scarica il documento [PDF]

Scarica il documento [PDF]

ordinanza-esibizione-laquila

Ordinanza di esibizione – Tribunale di L’Aquila

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Siamo lieti di allegare l’ordinanza ottenuta dall’Avv. Vincenzo De Lauretis presso il Tribunale di L’Aquila, la quale accoglie l’istanza di esibizione di documentazione superando tutte le eccezioni avanzate dalla difesa dell’istituto di credito. L’ordinanza ritiene l’ordine di esibizione sempre esperibile, anche in mancanza di richiesta ex art. 119 TUB precedente al procedimento giudiziale.

Scarica il documento 

Scarica il documento