Commissione Tributaria di Forlì – La Sostanza prevale sulla Forma in Materia di IVA

Facendo corretto governo dei principi dettati dalla Corte di Giustizia, la Commissione Tributaria ha precisato che una violazione formale che non determina alcun danno all’erario, non può essere trattata alla stregua di violazioni sostanziali di ben maggiore gravità.
Nel caso di specie, il contribuente aveva erroneamente compreso nella base imponibile l’IVA, accisa regolarmente assolta.
Detta irregolarità formale – ingiustamente sanzionata dall’ufficio con applicazione delle sanzioni previste per l’omesso versamento – andava per il giudice trattata e sanzionata quale mera irregolarità formale.
La pronuncia è magistrale e – nel solco già tracciato dai giudici dell’UE – apre un nuovo spiraglio a tutela del contribuente.

Avv. Giovanni Toffali

Scarica il Documento