Corte d’Appello di Torino – Ripercussione Vizi del Contratto di Conto Corrente sul Contratto di Mutuo

La sentenza della Corte d’Appello di Torino del 15 giugno 2015 riconosce un collegamento negoziale tra il contratto di mutuo stipulato per ripianare il debito del conto corrente del cliente e lo stesso conto corrente.
Il provvedimento sancisce che la nullità per l’applicazione di interessi usurari del conto corrente si estende anche allo stesso contratto di mutuo, la cui stipulazione è stata imposta dalla banca per ripianare lo scoperto del conto stesso.
Ormai, sempre più spesso, assistiamo all’accensione di mutui sollecitati dalla Banca per estinguere il debito del correntista.
Tale sentenza, finalmente, riconosce l’estensione della nullità delle clausole del conto corrente, affetto d’usura, anche al mutuo acceso e collegato allo stesso.
La conseguenza è la nullità dello stesso mutuo per mancanza di causa concreta.

Avv. Paolo Missineo

Scarica il Documento