Parere Favorevole Consulenza Tecnica d’Ufficio – Tribunale di Milano 26 Gennaio 2015

Parere Favorevole Consulenza Tecnica d’Ufficio – Tribunale di Milano 26 Gennaio 2015

Procedimento avviato dall’ Avv. Oronzo de Donno, fiduciario di SDL CENTROSTUDI SpA, con l’ Avv. Cristina Colombini di Milano.
La Banca ottiene un decreto ingiuntivo sulla base della certificazione ex art 50 D.lgs. 385\93 contro una società che aveva rilasciato una lettera di patronage a favore di un’altra, debitrice, poi fallita.
Si presenta l’opposizione a decreto ingiuntivo contestando, pur se nella qualità di garanti, la correttezza del comportamento della banca e la carenza di documentazione prodotta.
La Banca contesta la legittimazione del garante a sollevare le eccezioni e la validità della documentazione prodotta e posta alla base del decreto opposto.
Il giudice riconosce il diritto della garante ad opporsi e sollevare tutte le eccezioni che avrebbe potuto sollevare il debitore, non concede la provvisoria esecutività e dispone CTU al fine di ricostruire il conto ed accertare la legittimità delle richieste della banca nel rispetto delle normative di legge.
Il CTU, come eccepito da parte opponente e su indicazione del Giudice, ricostruisce il conto non tenendo conto del periodo per il quale la Banca ha prodotto solo le “staffe” dei movimenti e non gli estratti conto completi.
Quindi, tra il 30\09\2008 e l’1\01\2011 si è operata la ricongiunzione del saldo più favorevole al cliente, cioè quello a quasi zero del 30\9\2008. La conseguenza è che ripartendo all’1\01\2011 con saldo zero, non solo il debito accumulatosi nel periodo intermedio si è vanificato, ma, essendo stati effettuati dei versamenti dopo l’1\01\2011 questi sono passati quale credito a favore del cliente.
Conclusione: da un debito di € 235.000 si è passati ad un credito di € 86.000!

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/02/File001.pdf