Per la prima volta applicato da un giudice di merito il concetto di gratuità per usura ai conti correnti!

Il Tribunale di Viterbo con le tre ordinanze del giorno 8 Agosto ha ammesso in cause aventi ad oggetto dei conti correnti consulenza tecnica contabile.

L’ultimo quesito è relativo alla verifica dell’esistenza o meno dell’usura pattuita in contratto, pena la gratuità del prestito in applicazione dell’art. 1815 co. 2 c.c.

Trattasi della prima volta in Italia ove si applica tale concetto, già peraltro espresso dalla Cassazione con la sentenza 350/2013 e per analogia esteso ad ogni obbligazione pecuniaria dalla Corte di Appello di Venezia con la sentenza 342/2013.

Le tre cause sono seguite dall’avv. Massimo Meloni

Si allegano le tre ordinanze del giorno 8.8.2013

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/03/usuracontratuale3.pdf