Proc. n. 1571 del 2012 RG

Per la prima volta applicato da un giudice di merito il concetto di gratuità per usura ai conti correnti!
Il tribunale di Viterbo con le tre ordinanze del giorno 8 Agosto , che si allegano, ha ammesso, in cause aventi ad oggetto dei conti correnti, consulenza tecnica contabile. L’ultimo quesito è relativo alla verifica della esistenza o meno della usura pattuita in contratto, pena la gratuità del prestito in applicazione dell’art. 1815 co. 2 c.c.
Trattasi della prima volta in Italia che si applica il concetto, già espresso dalla Cassazione con la sentenza 350/2013 e per analogia esteso ad ogni obbligazione pecuniaria dalla Corte di Appello di Venezia con la sentenza 342/2013.
Della sanzione civilistica prevista dall’art. 1815 co. 2 (nulla è dovuto) sui conti correnti gravati da usura contrattuale.

Le tre cause sono seguite dall’avv. Massimo Meloni

Si allegano le tre ordinanze del giorno 8.8.2013

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/03/usuracontrattuale11.pdf

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/03/usuracontratuale21.pdf

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/03/usuracontratuale31.pdf