SDL Centrostudi sponsorizza il 14° Montecarlo Film Festival

Piero Calabrò

In prima linea al fianco dei cittadini contro l’anatocismo bancario, però, arriva SDL Centrostudi S.p.a., società specializzata nell’analisi dei contenziosi con il sistema finanziario-bancario, che si lega al tema del cinema sponsorizzando il 14° Montecarlo Film Festival. Il presidente di SDL ed ex Magistrato Piero Calabrò ci parla di questa partnership e della mission dell’azienda.

Presidente, SDL Centrostudi è sponsor del 14° Montecarlo Film Festival, qual è il significato di questa partnership? Il significato più profondo è legato non soltanto all’esigenza di visibilità, ma all’ulteriore affermazione della nostra credibilità. Parliamo infatti di una manifestazione di livello internazionale con attori, registi e personaggi non solo del mondo del cinema, sponsorizzata da una grandissima Banca di livello mondiale.

Oggi ha anche SDL come partner e credo che questo significhi tantissimo. Significa che ormai ci siamo accreditati verso un intero universo di valori, che i nostri clienti già conoscono, come una realtà solida, stabile e affidabile. Questo è il messaggio. È mia intenzione valutare se quella che è considerata la mission di SDL ma che preferisco invece definire un’esperienza professionale unica a livello aziendale-  possa essere esportata anche in altri Paesi, perché credo che in tempi di crisi globalizzata internazionalizzare il problema dei rapporti con il mondo bancario e finanziario sia diffuso e sentito anche oltre confine.

In effetti, la dimensione internazionale della manifestazione è molto spiccata, come dimostrano le presenze di rilievo, tra le quali ricordiamo John Landis (presidente onorario), Michael Radford (presidente di giuria), Costa-Gavras che ritirerà il premio speciale alla carriera…

ilquotidianodellazio.it