SDL non molla la presa: sospensione della vendita all’asta di un immobile!

asta bloccata

L’attività di SDL Centrostudi non conosce sosta e significativo è il risultato conseguito nello scorso mese di Marzo presso il Tribunale di Nola, in provincia di Napoli, dall’avv. Antonio Dentice.

Nonostante le avversità e le ritrosie riscontrate, il legale a noi affiliato è riuscito grazie alla perizia SDL (ora in partnership con associazione DECIBA) laddove in molti falliscono o – più semplicemente – desistono, ossia favorire la sospensione di un’esecuzione immobiliare pendente dal 2011, così salvando una famiglia in gravissima difficoltà economica che non poteva più soddisfare le pretese avanzate dall’istituto di credito coinvolto.

In particolare, grazie all’elaborato peritale magistralmente redatto, si riusciva a provare la mancanza della certezza del credito “vantato” dalla banca e, contestualmente, l’applicazione di illegittimi interessi di natura usuraria che avevano fatto lievitare a dismisura il saldo del conto corrente oggetto di analisi.

Alla luce di quanto sopra esposto, il Giudice non poteva che prendere atto dell’anomala situazione venutasi a creare, così avvalorando la tesi propugnata e sostenuta da SDL Centrostudi secondo cui – nel caso di specie – il cumulo tra interessi corrispettivi ed interessi moratori è sì legittimo solo quando specifiche pattuizioni siano state in tal senso concordate tra le parti ed inserite nel contratto.

Come appare evidente per la portata del risultato conseguito, SDL Centrostudi sta tracciando un solco profondo nella recente giurisprudenza – come comprovato dai numerosi provvedimenti ottenuti presso i tribunali di tutta Italia (l’esperienza de qua del Tribunale di Nola ne è la riprova) – e le perizie elaborate rappresentano lo strumento tramite cui con rigore scientifico tante (troppe!) anomalie stanno ormai emergendo ridefinendo un rapporto di forze (banche-clienti) che sembrava inevitabilmente a favore delle prime.