Avellino Archivi | SDL Centrostudi

ctu

Tribunale di Avellino – Ammissione CTU

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Trasmettiamo ordinanza istruttoria adottata dal Tribunale di Avellino, con la quale l’Ufficio giudiziario Adito ha ritenuto di nominare un C.T.U. per analizzare il rapporto bancario di conto corrente affidato. L’ordinanza, ottenuta dal collega Avv. Alberto Rizzo, come lo stesso sottolinea vede tra i passaggi interessanti la “scelta” del magistrato di chiedere al CTU di accertare “le modalità in concreto attuate” dall’Istituto di credito per l’applicazione dei tassi di interesse, ciò con riguardo a tutti i riferimenti normativi e regolamentari da sempre indicati dalla SDL Centrostudi come argine invalicabile per la condotta della Banca.

Scarica il Documento

ctu

Tribunale di Avellino – Ammissione CTU su Contratto di Mutuo

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Si allega ordinanza di accoglimento dei mezzi istruttori richiesti dall’avv. Sergio Amicarelli in una causa pendente innanzi al Tribunale di Avellino.
L’ordinanza è interessante poichè applica rigorosamente la L.108/96 ed invita il CTU alla lettura del contratto per verificare se il tasso di mora si sostituisca al corrispettivo ovvero se si sommi ad esso.
Inoltre, qualora la mora non si sostituisca al tasso corrispettivo, la stessa (mora) deve essere cumulata a tutte le remunerazioni e spese.

Scarica il Documento

Tribunale di Avellino – Sospesa Procedura Esecutiva Immobiliare

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Con grande soddisfazione si comunica il provvedimento allegato con il quale la Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Avellino ha disposto la sospensione dei termini ex art 20 Legge 44/99.
La vicenda trae origine da una denuncia querela depositata in data 3/02/2015 per usura bancaria su un mutuo ipotecario sporta dal mutuatario in uno all’istanza di sospensione ex art 20 della legge 44/99.
Il Pubblico Ministero ha affidato alla Guardia di Finanza le attività di indagine che, dopo aver richiesto chiarimenti a questa difesa, richiesto ulteriore documentazione all’istituto di credito ed aver, in fine, ascoltato il querelante ha confermato ampiamente le conclusioni della nostra perizia di parte.
Il detto provvedimento è arrivato a sorpresa 1O ore prima della scadenza del termine ultimo per il deposito delle offerte/buste relative alla vendita senza incanto fissata per il 23/09 u.s. h.12.00.
Il cliente e tutta la sua famiglia hanno mostrato viva gratitudine per il grande risultato ottenuto.

Avv. Graziella De Marco

Scarica il Documento