Bari Archivi | SDL Centrostudi

sospensione

Tribunale di Bari Sezione Lavoro: sospesa efficacia esecutiva cartella esattoriale

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Alleghiamo ordinanza del Giudice del Lavoro del Tribunale di Bari che ha disposto la sospensione dell’efficacia esecutiva di cartelle esattoriali di circa 80 mila euro. Vizi eccepiti sono: intervenuta decadenza e prescrizione della debenza, errati conteggi e difetto di motivazione degli importi pretesi.

Scarica il Documento

istruttoria

Tribunale Bari – Ordinanza collegiale

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Con l’ordinanza allegata il Tribunale di Bari, in composizione collegiale, ha chiarito che:

  1. Anche gli interessi moratori rilevano ai fini dell’usura benché solo “eventuali”. Sul punto la giurisprudenza della S.C. è pacifica e costante.
  2. Allo stesso modo rileva la penale per estinzione anticipata ai fini della verifica del TAEG in quanto, expressis verbis, la legge prevede l’inclusione nel tasso effettivo di tutti gli oneri, commissioni e spese “pattuiti” ad esclusione di imposte e tasse. Di tanto vi è conferma nel testo della relazione governativa di presentazione al Parlamento del d.l. 394/00 (poi convertito in L. 24/01) dove espressamente si fa riferimento a qualsivoglia tasso di interesse che sia “corrispettivo, compensativo o moratorio” e si chiarisce che il momento rilevante ai fini della verifica della usurarietà è quello della conclusione del contratto, a nulla rilevando il pagamento degli interessi.
  3. In ipotesi di usurarietà anche solo del tasso di mora la sanzione prevista dall’art 1815 II co. c.c. è la non debenza di alcun interesse.

Scarica il Documento

disposizione_ctu

Tribunale di Bari: ammissione CTU mutuo in bonis

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Alleghiamo provvedimento ottenuto dall’Avv. Francesco Lorusso con cui il Tribunale di Bari ha disposto CTU contabile per un rapporto inerente un mutuo in bonis.

L’Avv. Lorusso ci precisa che in perizia è stata rilevata usura ed indeterminatezza dei tassi.

In verbale di udienza, come leggerete, si è altresì evidenziata la fonte normativa dell’illecito, la giurisprudenza di legittimità a sostegno ed il mezzo di prova depositato.

Scarica il Documento

rigetto istanza e quesito ctu

Tribunale di Bari – CTU contabile su rapporti di c/c bancario

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Di seguito ordinanza del Tribunale di Bari del 30 giugno 2016 con cui il Giudice, ritenuta la necessità di procedere a valutazioni tecnico-contabili “estranee al proprio patrimonio conoscitivo”, ha disposto CTU contabile per l’esatta determinazione dei rapporti inter partes in relazione a conti correnti bancari.

Avv. Giuseppe de Simone.

Scarica il Documento

sospensione rinvio

Tribunale di Bari – Ammissione di Concordato Preventivo e Rigetto Opposizione di Equitalia

By | Leggi e Sentenze, Sentenze | No Comments

Si procede alla pubblicazione di significativo provvedimento ottenuto dal Prof. Avv. Piero Lorusso presso il Tribunale di Bari, con il quale il giudice incaricato ha accolto la proposta di concordato di oltre € 4 milioni ad istanza della società debitrice con rigetto dell’opposizione avanzata da Equitalia, rilevando come il consenso del fisco non è indispensabile per l’omologazione del concordato ed affermando che la falcidia del credito fiscale diverso dall’IVA può intervenire anche in presenza del voto contrario dell’amministrazione.

Scarica il Documento

Bari

Tribunale di Bari – Rilevamento esatto Momento della Penale d’Estinzione

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Ancora un’importante ordinanza del Tribunale di Bari dell’01.12.2014, depositata il 12.12.2014 che – confermando quanto già statuito dal Tribunale di Pescara – conteggia il costo della commissione anticipata d’estinzione ai fini del rilevamento del tasso soglia d’usura.
Il Tribunale di Bari determina anche l’esatto momento di rilevamento della penale d’estinzione, facendolo coincidere con il momento della conclusione (pattuizione) del contratto.
In effetti, afferma il Tribunale, il cliente può ben richiedere l’estinzione anticipata del contratto di mutuo anche un giorno dopo la conclusione del contratto stesso e, pertanto, il calcolo di tale costo va effettuato ipotizzando una possibile estinzione già a decorrere da questa data.
Inoltre, il Tribunale di Bari insiste “sulla necessità di cumulare gli interessi moratori con la commissione di estinzione anticipata”.
Si segnala tale ordinanza collegiale per la chiarezza argomentativa sulla sommatoria di tutti i costi eventuali e non ai fini del calcolo del superamento del tasso soglia.

Avv. Paolo Missineo

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/06/Tribunale-di-Bari-22GIU.pdf