Lodi Archivi | SDL Centrostudi

disposizione_ctu

Tribunale di Lodi – ammissione CTU

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Vi rimettiamo in allegato provvedimento ottenuto presso il tribunale di Lodi dall’avvocato Donatella Loda di cui vi lasciamo breve nota:

“… in allegato alla presente trasmetto l’ordinanza con la quale il Giudice del Tribunale di Lodi ha accolto l’istanza ex art. 210 c.p.c., ordinando alla banca la produzione del contratto di apertura del conto corrente ed ha concesso  la consulenza tecnica d’ufficio, sia sul conto corrente che sul mutuo ipotecario.”

Scarica il Documento

ctu_1

Tribunale di Lodi – Ammissione CTU e Quesiti

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Si trasmette ordinanza emessa dal Tribunale di Lodi, resa a scioglimento di una riserva trattenuta in ordine alla richiesta di ammissione delle prove, in una causa avviata sulla base della sommatoria dei tassi e, successivamente, integrata con le nuove perizie – Il Giudice, nel proprio quesito, ha chiesto al CTU di determinare:
1. se le pattuizioni relative agli interessi di cui al contratto di mutuo oggetto di causa presentino elementi di indeterminatezza e in caso di risposta affermativa, determinare un piano di ammortamento a tasso legale con quote capitali costanti, calcolando, altresì, la differenza tra l’ammontare dovuto in base a tale piano e quanto già pagato dall’attrice per le rate già corrisposte;
2. se il TEG, pattuito o successivamente modificato nel contratto di mutuo, risulti superiore al tasso soglia, tenendo conto, nella base di calcolo, di “ogni onere con funzione di determinazione del credito (commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e spese, escluse quelle per imposte e tasse”, così come disposto dall’art. 644 C.p.
3. l’importo complessivamente dovuto da parte attrice, quantificando in particolare quello eventualmente già restituito in eccedenza.

Avv. Donatella Loda

Scarica il Documento

sospensione rinvio

Tribunale di Lodi – Bloccato Pignoramento a seguito Istanza di Ammissione alla Procedura di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Il Tribunale di Lodi – nella persona del giudice designato nell’ambito della procedura esecutiva mobiliare – ha sospeso il pignoramento del conto corrente azionato da Equitalia nei confronti del debitore grazie al deposito dell’istanza per l’ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento ed al piano del consumatore presentato dal team della società Libera Debito.
Nel caso di specie, il debitore si era rivolto alla società Libera Debito pochi giorni prima della data fissata per l’udienza di assegnazione delle somme depositate sul conto corrente a lui intestato.
Anche in questa occasione, i giorni a disposizione dei legali e dei commercialisti della Libera Debito erano pochi, nonostante ciò il team della società Libera Debito si attivava prontamente predisponendo una proposta di piano di ristrutturazione del debito ai sensi della legge 3/2012 e depositando il ricorso di ammissione alla procedura di composizione della crisi.
Poche ore prima dell’udienza fissata – nell’ambito della procedura esecutiva mobiliare – per l’assegnazione ad Equitalia delle somme contenute nel conto corrente del debitore veniva depositata dai legali della Libera Debito presso la cancelleria della sezione fallimentare del Tribunale di Lodi, l’istanza per l’ammissione alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento ed al piano del consumatore.
Il giudice dell’esecuzione, prendendo atto del deposito dell’istanza e del piano relativi alla legge sul sovraindebitamento ex legge 3/2012, provvedeva immediatamente a sospendere l’assegnazione ad Equitalia degli importi dalla stessa pignorati sul conto corrente del debitore.
Il provvedimento di sospensione dell’assegnazione delle somme pignorate da Equitalia sul conto corrente del debitore ottenuto a Lodi rappresenta un altro importante risultato che attesta la validità del lavoro svolto dalla società Libera Debito nell’ambito della composizione della crisi per la tutela dei debitori e che da nuova speranza a quanti si trovano in questo momento schiacciati dal peso dei debiti.

Causa seguita ed istruita dall’ Avv. Letterio Stracuzzi (Responsabile Affari Legali Libera Debito s.r.l.)

Scarica il Documento