Siena Archivi | SDL Centrostudi

Consulente tecnico ufficio01

Tribunale di Siena – ammissione CTU

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Di seguito il provvedimento ottenuto presso il tribunale di Siena dagli avvocati Pompilio Massafra e Massimo Langella di cui vi lasciamo breve nota

“…abbiamo il piacere di rimetterVi copia della CTU che ha riconosciuto i diritti vantati dai clienti contro la Banca.
Il CTU del Tribunale di Siena ha,infatti, accertato che la società correntista ha diritto ad ottenere dalla banca interessi percepiti in più distinguendo tre ipotesi:

– ricalcolo sulla base dell’art.117 TUB €.27.261,32;
– differenza richiesta in più dalla banca a parere del CTU €. 184.773,11;
– ipotesi di partenza con un saldo pari a zero €.341.690,05″

Scarica il Documento

ammissione ctu

Tribunale di Siena – Ammissione CTU e Nomina Consulente Tecnico

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Si pubblica ordinanza ottenuta dal Prof. Avv. Michele Rondinelli presso il Tribunale di Siena, con la quale il giudice ha disposto CTU sollecitando verifica del superamento del tasso soglia da parte dell’istituto di credito coinvolto e – contestualmente – ha provveduto a nominare il consulente incaricato all’uopo.

Scarica il Documento

Tribunale di Siena – Nomina CTU e annessi Quesiti

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

Si pubblica ordinanza ottenuta dal Prof. Avv. Michele Rondinelli presso il Tribunale di Siena, ove – ritenuta ammissibile l’azione di accertamento – si è proceduto alla nomina di CTU.
In particolare, il consulente tecnico dovrà accertare – con riguardo ai conti correnti in causa e dall’inizio del relativo rapporto – quale sia stata la somma trattenuta dalla banca per effetto della capitalizzazione trimestrale degli interessi, dell’incidenza della c.m.s., degli addebiti per altre commissioni e spese – Pertanto, dovrà emergere l’effettivo rapporto di dare/avere tra le parti:
• Depurando il saldo da ogni effetto anatocistico, compresa la capitalizzazione annuale;
• Eliminando la c.m.s. e altre spese/commissioni comunque denominate;
• Procedendo a ricalcolare gli interessi con applicazione del tasso legale;
• Applicando valute corrispondenti alle date di effettivo acquisto o perdita da parte della banca della disponibilità giuridica delle somme versate o prelevate sui conti correnti oggetto di causa
• Accertando se nel periodo post entrata in vigore della L. 108/96 la banca abbia applicato interessi usurari

Infine, il CTU dovrà verificare se sia o meno intervenuta prescrizione del diritto di ripetizione.
Diversamente, per quanto attiene i contratti di mutuo, il CTU dovrà accertare se ed in che misura il calcolo degli interessi convenzionali conglobati in ciascuna rata, delle spese/dei premi e degli interessi di mora sia conforme alla misura contrattualmente pattuita o difforme da essa, così rideterminando il computo del dare e dell’avere tra le parti.
Inoltre, lo stesso dovrà verificare se il contratto contenga una pattuizione che preveda espressamente che gli interessi moratori vengano computati sull’intero importo delle rate scadute e/o sull’intero importo del debito residuo alla data della risoluzione del contratto.

Per un approfondimento si invita alla lettura del provvedimento qui allegato nella sua versione integrale.

Scarica il Documento

Tribunale di Siena – Nomina CTU e Precisazione Quesito

By | Leggi e Sentenze, Ordinanze in materia bancaria | No Comments

L’ordinanza è stata emessa dal Giudice Ordinario del Tribunale di Siena a scioglimento della riserva assunta all’udienza di verifica ammissione mezzi di prova del 3 marzo 2015.
Il G.I. ha disposto la nomina del CTU per la verifica dei conti correnti.
Inoltre, per la verifica dell’anatocismo, viene chiesto al CTU di verificare il rispetto della pari temporaneità tra gli interessi debitori e gli interessi creditori.

Avv. Barbara Di Pietrantonio

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/06/Tribunale-di-Siena-16GIU.pdf