Tribunale di Bergamo – Ordinanza sospensiva della provvisoria esecuzione

Ordinanza emessa dal Tribunale di Bergamo, che sospende la provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo opposto del valore di € 391.191,25.
Trattasi di un’opposizione a decreto ingiuntivo emesso a favore della banca successivamente alla notifica di atto di citazione – avente ad oggetto il medesimo rapporto di conto corrente – con il quale, sulla base di perizia SDL, si chiedeva la restituzione delle somme illegittimamente incamerate dall’Istituto di Credito a seguito dell’applicazione di interessi usurari, anatocistici e c.m.s. non dovute.
In particolare, il Giudice del Tribunale di Bergamo ha motivato la sospensione rilevando come dai documenti prodotti dall’opponente (ossia, perizia, atto di citazione del giudizio di merito e richiesta documentazione ex art. 119 TUB) s’individuano contestazioni precedenti al deposito del ricorso per decreto ingiuntivo oltre che la sussistenza di gravi motivi.
Il Giudice, inoltre, stante la connessione oggettiva e soggettiva tra le due cause, ha rimesso il fascicolo dell’opposizione al Presidente per gli opportuni provvedimenti del caso.

Causa seguita dall’Avv. Andrea Ziletti

In allegato, provvedimento in esame

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/03/Tribunale-di-Bergamo-23MAR.pdf