Tribunale di Bergamo – Quesito al CTU sollecitando verifica di usura soggettiva secondo criteri matematici

Si pubblica interessante quesito formulato al CTU dal giudice del Tribunale di Bergamo.
Come si può constatare, il giudice – oltre ad aver sollecitato un’indagine su elementi quali l’usura oggettiva, la commissione di massimo scoperto ed i giorni di valuta – chiede espressamente al CTU di indicare l’esistenza di usura soggettiva secondo criteri matematici (prima volta che ciò accade) nonché di verificare la pattuizione di interessi usurari sul mutuo.

Si ringrazia per la segnalazione l’avv. Manlio Filippo Zampetti

Di seguito il provvedimento richiamato

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/05/Tribunale-di-Bergamo-18MAG.pdf