Tribunale di Firenze – Interessi corrispettivi e moratori si sommano

Il provvedimento in commento è degno di nota in quanto viene disposta la ctu in relazione ad un contratto di mutuo al fine di verificare la pattuizione di condizioni usurarie tanto con riguardo agli interessi corrispettivi, tanto con riguardo agli interessi moratori, entrambi i tassi dovendo essere considerati singolarmente ovvero sommati tra loro e con gli ulteriori oneri posti a carico della parte mutuataria.

Detta verifica, sulla base delle indicazioni fornite dall’acuto giusdicente, va fatta al momento della stipula indipendentemente dalla eventuale applicazione di degli interessi di mora.

Quanto agli effetti della pattuizione usuraria, il giusdicente dispone che il credito della banca venga determinato epurandolo dagli interessi corrispettivi e di mora ove gli stessi siano stati pattuiti ad un tasso usurario.

Causa istruita dal Prof. Avv. Michele Rondinelli

Si allega il provvedimento

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/04/Tribunale-di-Firenze-28APR.pdf