Tribunale di Milano – Ordine alla Banca di scomputare dal Saldo di Conto Corrente gli Interessi Anatocistici

Con atto di citazione gli attori citavano in giudizio la Banca presso il Tribunale di Milano per accertare e dichiarare, tra le altre contestazioni, l’illegittima applicazione, sul conto corrente ancora in essere, di interessi anatocistici ed interessi usurari.
All’udienza di ammissione dei mezzi istruttori l’avvocato dell’attore insisteva affinchè venisse applicata al conto corrente oggetto di causa, ancora in essere, la Legge di Stabilità 2014.
La Legge 27 dicembre 2013, n. 147, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 27 dicembre 2013 ed entrata in vigore il 1° gennaio 2014, con il comma 629 è, infatti, intervenuta a modificare sensibilmente la disciplina dell’anatocismo bancario, statuendo sull’illegittimità dell’applicazione degli interessi anatocistici a partire dal 01/01/2014.
Il Giudice, prendendo atto di quanto verbalizzato da parte attrice, ordinava alla banca convenuta di ricalcolare il saldo di conto corrente scomputando, preventivamente dallo stesso, gli interessi anatocistici illegittimamente applicati a partire dal 01/01/2014.

Ancora un’altra vittoria dei legali di SDL presso il Tribunale di Milano.

Causa seguita ed istruita dall’ Avv. Letterio Stracuzzi

Scarica il Documento