Tribunale di Napoli – Ordinanza favorevole accertamento da parte del CTU del superamento de tasso di soglia

tribunale di napoli

Vi trasmettiamo in allegato provvedimento ottenuto presso il Tribunale di Napoli dall’avvocato Angelo D’Orlando del quale Vi lasciamo breve nota:

“Mi pregio di segnalare l’ordinanza di ammissione CTU per un mutuo in ammortamento (ed attualmente in bonis ma con pregresse morosità) del giudice dr. Sacchi della seconda sezione Civile del Tribunale di Napoli notoriamente pro banca. Ordinanza interessante perché il suddetto magistrato tornando sui propri convincimenti ai fini della valutazione del superamento del tasso soglia chiede al CTU che si tenga conto  delle “ spese assicurative, di mediazione e qualunque altro accessorio connesso all’erogazione del credito, specificando gli importi versati dal finanziato a titolo di capitale, interessi, commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e spese”.
E in relazione al tasso di mora chiede “dica il CTU se il tasso di mora pattuito superi il tasso soglia ratione temporis applicabile alla fattispecie; dica altresì se, in base alla documentazione in atti, risulti l’effettiva applicazione del tasso di mora da parte del mutuante, in relazione ad una o più delle rate di ammortamento; qualora dagli atti non emerga l’effettiva applicazione della mora, valuti il CTU se la clausola contrattuale sull’interesse di mora, ipotizzando il verificarsi delle condizioni in essa previste, comporti il superamento del tasso soglia; ai fini dell’accertamento in questione consideri non solo il tasso di mora nominale ma il tasso effettivo, che si determina in ipotesi di applicazione della clausola negoziale sul tasso di mora” sostanzialmente aderendo al TEMO sostenuto in perizia.”