Tribunale di Roma – Rigetto Domanda Riconvenzionale ed Istanza ex art.186-ter c.p.c.

Roma

Si pubblica significativa ordinanza emessa dal Tribunale di Roma relativa ad un contenzioso su conti correnti, i cui contenuti sono stati oggetto di disamina a mezzo perizie.
In particolare, la banca si costituiva tanto con domanda riconvenzionale quanto con istanza ingiuntiva ex art. 186-ter c.p.c., portando a credito sia i rapporti contestati che altri estranei al giudizio per un totale di € 2.361.483,18.
Il giudice, operati gli opportuni rilievi, non ha ritenuto di concedere l’ingiunzione poiché avente ad oggetto rapporti diversi di cui non può essere invocata la connessione.
Concludendo, dall’ordinanza emessa si evince l’importanza del cosiddetto bankstop con il suo accertamento supportato da perizie e la necessità che le cause comprendano tutti i rapporti intercorrenti tra le parti.

Si ringrazia per la segnalazione gli avv.ti Massimo Meloni e Pietro Signorelli

In allegato l’ordinanza in commento

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/06/Tribunale-di-Roma-23GIU.pdf