Tribunale di Sassari – Ammissione CTU su Mutuo in Bonis

Il Tribunale di Sassari ammette la CTU su un mutuo in bonis chiedendo al consulente tecnico d’ufficio di rendere in termini percentuali tutte quelle voci a titolo di commissioni e spese che secondo l’odierna attrice inciderebbero in termini di costo dei contratti di mutuo oggetto del giudizio e di inglobare tali voci nel TEG al fine di determinare il costo reale del mutuo, così da accertare il superamento del tasso soglia.
Ed ancora: accertare, relativamente alla ipotesi di “cumulo” tra interessi corrispettivi e moratori, il superamento del tasso soglia usura alla stipula in conseguenza di detto cumulo effettuato sulla base del contenuto del contratto (cfr art. 4 contratto di mutuo), con il conseguente ricalcolo del piano di ammortamento senza interessi.
Infine il giudice chiede che venga verificata anche l’indeterminatezza ai sensi e per gli effetti dell’art. 117 comma 6 TUB, con il conseguente ricalcolo del piano di ammortamento al tasso minimo BOT.
Tale provvedimento implicitamente conferma la tesi di SDL sull’usurarietà ab origine anche dei mutui in bonis avendo riguardo anche al cumulo degli interessi come contrattualizzato in seno al contratto di mutuo.

Avv. Patrizia Fazzi

Scarica il Documento