Tribunale di Taranto – opposizione all’archiviazione

opposizione

Vi rimettiamo in allegato provvedimento positivo che riguarda un accoglimento di un opposizione all’archiviazione da parte del GIP del Tribunale di Taranto che rimette gli atti al PM per le indagini anche contabile ed eventuale incidente probatorio.
Procedimento seguito dall’avv Biagio Riccio e dall’avv Monica Mandico.

“…la presente per comunicarvi che lo studio Legale degli avv.ti Biagio Riccio e Monica Mandico, sono riusciti a bloccare un’altra asta per un’abitazione di proprietà di una piccola famiglia di risparmiatori. Il debito contestato nasceva da un mutuo insoluto a causa di difficoltà economiche e di perdita di lavoro dell’unico soggetto in possesso di reddito. Fatto sta che a seguito dell’esecuzione immobiliare attivata dalla banca si era inserito anche un altro creditore, nella procedura, tuttavia gli avvocati Riccio e Mandico hanno attivato un ‘opposizione all’esecuzione a seguito della quale il giudice in data 30.1.17 ha fissato l’udienza per discutere della sospensiva; tuttavia nelle more è stata intrapresa un’attività di transazione che ha portato, grazie anche alle contestazioni sul credito, ad un accordo che ha visto ridursi il debito e la possibilità di un piano di rientro. A seguito di tale serrata attività transattiva, i creditori hanno depositato l’istanza ex art. 624 bis cpc., con conseguente sospensione dell’esecuzione e della vendita del bene per un periodo di 24 mesi.
In questo modo la famiglia continua a mantenere la sua abitazione.”

Scarica il Documento