Tribunale di Treviso – Nomina CTU per verifica tassi usurari

Tribunale di Treviso – Ordinanza del 02.04.2015 – Nomina di CTU per verifica tassi usurari applicati su conti correnti

Si dimette la presente ordinanza – non tanto per i contenuti, che ormai sono all’ordine del giorno – per il Foro da cui proviene e per la particolare complessità della situazione.

Un garante di una società dichiarata fallita si rivolge a SDL chiedendo tutela.

Vengono stilate perizie e si affida a SDL anche per la difesa.

Viene promosso giudizio di accertamento sui conti e durante l’iter la banca agisce con un decreto ingiuntivo davanti ad altro tribunale, senza dare atto del giudizio pendente a Treviso.

Viene presentata dall’avv. Meloni denuncia-querela con acquisizione del fascicolo civile del tribunale di Treviso da parte della Procura presso la quale la denuncia è stata presentata.

Ovviamente viene opposto anche il decreto ingiuntivo.

Il tribunale di Treviso, coltivato il processo, emette l’ordinanza appresso pubblicata, sposando la tesi dell’usura oggettiva, confortata dalle perizie SDL.

Per gli altri aspetti invocati dalla difesa dichiara di non poter dare ingresso all’istruttoria, che in realtà non è richiesta trattandosi di fatti documentalmente provati (tassi usurari in contratto etc.).

La CTU dovrà verificare il Tasso Effettivo Globale confrontandolo con il tasso soglia per i vari trimestri.

Il tribunale incarica di adottare le Istruzioni della Banca d’Italia.

Sul punto ci batteremo, perché diversi sono i profili su cui “dialogare” con il Giudice, ma è positivamente accolta una decisione di un tribunale che, sino ad oggi, era poco propenso a far proprie determinate posizioni del correntista.

Sul punto si aprirà, quindi, il dibattimento, in quanto non siamo concordi nell’utilizzare i criteri della Banca d’Italia e nell’applicare il tasso sostitutivo di cui all’art. 117 TUB.

Certo è che l’accertamento ovvero la valutazione di quanto richiesto in punto di usura oggettiva (considerata la presenza di tale banca sul territorio ) ha trovato ingresso nel processo.

Causa seguita ed istruita dall’avv. Massimo Meloni domiciliato presso l’avv. Miotto di Treviso

Segue ordinanza

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/04/Tribunale-di-Treviso-8APR.pdf