Tribunale di Verona – Ripartizione delle Prove e Sentenza Cass. 9201/2015

Si allega ordinanza emessa dal Tribunale di Verona in una causa istruita dall’avv. Massimo Meloni unitamente all’avv. Mauro Gualtiero.
Il provvedimento è importante perchè dà applicazione alla sentenza della Cass. 9201/2015 in ordine alla ripartizione della prova.
In particolare, quando la banca nel costituirsi non si limita a chiedere il rigetto della domanda, ma avanza a sua volta delle domande (prescrizione, riconvenzionale), l’onere di produrre i contratti e gli estratti viene ripartito.
Altresì, l’ordinanza è significativa in tutti quei casi in cui non sia stata azionata la 119 TUB con il rischio che la CTU non venga ammessa per mancato assolvimento dell’onere probatorio (mancanza di estratti), così salvando tante cause ove le perizie sono state prodotte e consentendo al cliente di chiedere la ripetizione delle somme e non limitarsi al mero accertamento (conto ancora in essere ad avvio della causa).

Scarica il Documento

http://www.sdlcentrostudi.it/wp-content/uploads/2015/06/Tribunale-di-Verona-29GIU.pdf