Qualora un contribuente ritenga illegittimo o comunque lesivo dei propri diritti un atto emesso per la riscossione di imposte, tasse e contributi, egli può resistere alla pretesa erariale mediante l’impugnazione degli atti stessi.

Gli atti impugnabili sono:

EnteImpositore/Esattore Tipologia Atti
Agenzia Entrate INPS Avviso di accertamento – Avviso di rettifica – Avviso di liquidazioneAvviso di addebito Di accertamento
Equitalia Servizi di riscossione SpA – Riscossione Sicilia Spa Cartella di pagamento – Avviso di intimazione – Avviso di presa in carico Esattivi
Equitalia Servizi di riscossione SpA – Riscossione Sicilia Spa Preavviso di Fermo amministrativo – Fermo amministrativo – Comunicazione preventiva di Iscrizione ipotecaria – Iscrizione ipotecaria  Cautelari
Equitalia Servizi di riscossione SpA Pignoramento Esecutivi

 

per i quali SDL Centrostudi verifica la correttezza sostanziale e formale, attraverso l’analisi di eventuali vizi e anomalie in essi riscontrabili, come per esempio:

  • omessa o carente motivazione
  • vizio di sottoscrizione
  • decadenza
  • dirigente illegittimo
  • omessa allegazione avviso bonario
  • omessa indicazione
  • omessa indicazione responsabile del procedimento
  • illecito utilizzo ruolo straordinario
  • anomalie nella rappresentazione e liquidazione di more e compensi di riscossione alla data di accoglimento della istanza di dilatazione
  • vizi di notifica